Armistizio 1943 - Cassibile

Vai ai contenuti

Menu principale:

Armistizio 1943

A Santa Teresa Longarini, a 3 km da Cassibile, nella tenuta di San Michele, in un campo agricolo messo a disposizione dalla baronessa Aline Grande alle Forze Anglo-americane, che ne avevano fatto il loro quartier generale, viene firmata la resa incondizionata dell’Italia agli Alleati. Sono le 17.15 del 3 settembre 1943. Nella tenda della mensa dello Stato Maggiore a sottoscrivere i dodici articoli del cosiddetto “armistizio corto” (Short Military Armistice) in tre copie, per l’Italia c’era il generale Castellano e per gli Alleati il generale Smith, presenti il generale Eisenhower e il generale Alexander.


la lapide posta per ricordare l'evento pare trafugata dagli americani avevano eretto una lapide recante l’incisione “Armistice
signed here sept. 3.1943 Italy-Allies”, poi lasciata dal cuoco di Eisenhower, Johnny,
come racconta la nipote di Aline, Liliana, in segno di riconoscenza alla famiglia Grande
per l’ospitalità ricevuta. Il 4 giugno 1955 questa lapide viene trafugata dal giornalista
palermitano Enrico De Boccard per motivi “patriottici”.
chi sono i personaggi nella foto?







 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu