Chiesa San Francesco di Paola - Chiese sconsacrate

Vai ai contenuti

Menu principale:

Chiesa San Francesco di Paola

Il testo è tratto da:
Architettura religiosa in Ortigia
di Lucia Acerra
stampato nel 1995
da: EDIPRINT  
  
CHIESA DI SAN FRANCESCO DI PAOLA  
via della Giudecca


 


  
I Padri Minimi o Paolotti, avevano avuta assegnata la chiesa di S. Antonio fuori le mura, ma avendola avuta demolita, ottennero di costruirne una in Ortigia, alla Giudecca, di fronte a S. Giovanni Battista. Nel 1705 si posero le fondamenta, i lavori durarono circa 30 anni. In memoria dell'antica chiesa di S. Antonio loro assegnata, fu imposto di incidere sulla sommità della cupola la dicitura DIVO ANTONIO ABATI. Dopo la soppressione del Convento, la chiesa restò aperta al culto con un Rettore senza stipendio. Nella chiesa vi erano dei dipinti pregevoli: il quadro di S. Antonio Abate e di S. Francesco di Paola, opere di Fragonio Messinese.
  

  


 
Torna ai contenuti | Torna al menu