simbolo Akradina - akradinasiracusa

Vai ai contenuti

Menu principale:

simbolo Akradina

AKRADINA-  la seconda città delle Siracusae, la Pentapoli deve il nome alla pianta di Pero sevatico in greco Acrades.
In realtà il territorio di Akradina in principio, prima che nascessero Tiche, Neapolis ed Epipoli, comprendeva la zona dell'atuale quartiere umbertino e tutto il resto del territorio siracusano. Successivamente venne limitato alla zona umbertina, borgata e confinava nella parte alta con l'attuale Via Politi Laudien (i cozzi)

così la interpretai nel 2002



Anno 2002 ACRADINA, " ACRADES ", pero selvatico, con i limiti del quartiere compresi S. Lucia e Grotta Santa

An 2002. ACRADINA, "ACRADES", poirier sauvage, avec les limites du quartier Santa Lucia et Grotta Santa.

Year 2002 . ACRADINA, " ACRADES ". Plan of the district, with S. Lucia and Grottasanta districts next to it.

Jahr 2002. ACRADINA," ACRADES", aber wild, mit den Grenzen des Viertels verstand S. Lucia und Grotte Santa

Año 2002. Acradina, " Acrades", peral selvatico con los lìmites del barrio entre S Lucia y Grotta Santa.

AKRADINA

Ci si macari tu nta sta curuna ‘ntornu a Ortigia bedda
Akràdes piraniu sabbaggiu anticu
ca runi nomu a sta terra iauta
Bedduviriri tistimoni i tanta civilità
sangunanti ri firiti malandrinati spini ie coliri pi iunta
Assulata nta l‘antichi cozzi
tra agghiastru chiappiri ie jnestra sciobba ‘nzalori ciarusa i riniu ie finuccheddu i timpa
Tra Palazzu Rosa Maltoni Testa o re e voscu Minniti
Villa re poviri pi scampagnati ie festi allura
casuzza rizzzettu pastura e riparu
a tanti razzi ‘nsitati cu tutti ‘i rarici ora
‘nsemi pi dari novu fruttu
pi viviri stu tempu nta spiranza
pi niuddari i nostri rreri
pi farini ‘n populu sulu
ca vivi ogni ionnu comu fussi sempri primavera
             Dall' A ccoglienza
             nella C ondivisione
              R inasce
             l’ A micizia
                     D disponibile
                         I ndispensabile
per una   N uova
     stagione D’ A more



 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu