Degli Esposti Dino - CASFirenze59corso

Vai ai contenuti

Menu principale:

Degli Esposti Dino

RACCONTI MEMORIE



Dino Degli Esposti Beati voi della 9^, Mazzo, che scappaste tutti a gambe levate…noi della 6^ avevamo la mensa di fronte al Corpo di Guardia, sotto il livello della strada con un portone d'ingresso altissimo che a un certo punto fu abbattuto dall'acqua e cadde nel corridoio che divideva i tavoli. Un niagara entrò con un rumore assordante. Ci alzammo tutti con in testa la stessa idea di quelli della 9^, 8^, 7^ ecc. Improvvisamente s'udì uno squillo di tromba ( l'attenti) cui rispose uno squillo di voce ( quella del Ten.Milli .- di picchetto - se ricordo bene) che disse: " tutti al proprio posto….seduti e continuate a mangiare!. Tutti tornarono mestamente ai tavoli, mentre l'acqua era già alle caviglie. Divorai in un boccone l'ala che era attaccata(forse) alla coscia di Mazzocchetti, e quando l'acqua raggiunse il livello degli sgabelli, un secondo squillo annunciò il fine pranzo. In un ordine inconsueto, con l'acqua che ci bagnava le cosce, uscimmo dalla mensa uscendo nel cortile del chiostro. Mani pietose, per fortuna, avevano disseminato una fila di cassette di plastica, che ci aiutò non poco a ritrovare la via delle nostre camerate. Certo che se avessimo saputo che quello sarebbe stato l'ultimo pranzo caldo da lì a quasi un mese, saremmo usciti con molta più calma…magari raccogliendo qua e là qualche pezzo di pollo….

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu