tempio di Apollo - cosa ho fatto

Vai ai contenuti

Menu principale:

tempio di Apollo

LO SCRITTORE

ANTONIO RANDAZZO
IL TEMPIO DI APOLLO DI SIRACUSA
VI° - V° sec. a.C.
documentazione pdf


Si trascrive dal n.13 * - guide archeologiche La Terza - SICILIA - Siracusa e il suo territorio di F.Coarelli - M.Torelli.
Poco a est del ponte che unisce l’isola alla terraferma, nel largo XXV luglio, sono i resti imponenti del tempio di Apollo.
L’identificazione del culto è assicurata dall’iscrizione incisa su uno dei gradini.
Sulla faccia verticale del gradino più alto del lato est, a sinistra, è incisa un’iscrizione arcaica, lunga circa 8 m, certamente contemporanea alla costruzione (la scala centrale di accesso ne tenne conto, ed è quindi posteriore). Il testo, che presenta alcune difficoltà, si può tradurre così: « Kleomede fece per Apollo (il tempio), il figlio di Knidieidas, e alzò i colonnati, opere belle ».

Trascrizione dell'epigrafe dedicatoria dell'Apollonion (da Guarducci)




 
Torna ai contenuti | Torna al menu