Museo del Papiro - musei biblioteche

Vai ai contenuti

Menu principale:

Museo del Papiro

Tratto da: La provincia di Siracusa anno II n.2- Giugno 1997. (N.B. la sede del museo in atto è presso il monastero di Sant'Agostino in Via Nizza, 14, 96100 Siracusa SR.).




Dal 1989 la cittä di Siracusa vanta un Museo del Papiro, un'istituzione unica nel suo genere che e diventata punto di riferimento per la ricerca egittologica e papirologica internazionale. Per la completezza dei reperti esposti e l'attività didattica svolta il Museo del Papiro, nonostante le dimensioni non estese e la ubicazione non adeguata alla sua importanza, e stato inserito nell'elenco finale dei musei selezionati per il prestigioso European Museum of the Year Award 1995.
II Museo del Papiro e l'unico esistente dedicato interamente al Cyperus papyrus e ai suoi usi. II papiro richiama alla mente l'Egitto soprattutto per aver fornito la materia prima per fabbricare, già dal terzo millennio a.C., l'omonimo materiale scrittorio dal quale dipende, come scrive Plinio il Vecchio nella sua Naturalis historia, «l'immortalità degli uomini... perché sull'uso della carta si fonde in buona parte la civiltà umana e da esso dipende, in ogni caso, il suo tramandarsi». Ma il papiro e legato anche alla Sicilia e, in particolare, alla città di Siracusa, dove ancora oggi e presente e per la quale esso e diventato l'emblema come lo era stato per il Basso Egitto nell'antichità. II papiro vegeta lungo le sponde del fiume Ciane, a pochi chilometri dalla città, rappresentando la colonia più estesa di Cyperus papyrus di tutta Europa, di grande interesse naturalistico e storico.
II legame tra papiro, Egitto e Siracusa ed altre circostanze, tra le quali gli studi e le ricerche finalizzati al restauro e alla conservazione del materiale papiraceo antico di cui mi occupo da oltre trent'anni, mi hanno portato anni fa, anche su sollecitazione di molti rappresentanti della comunità scientifica internazionale, a realizzare nella città aretusea un museo dedicato al papiro.
II Museo si caratterizza per due aspetti: da una parte l'attività museale, svolta attraverso il recupero, la conservazione e la divulgazione delle testimonianze della cultura del papiro in tutti i suoi aspetti, dall'altra la ricerca scientifica e storica, che riguarda gli studi sulla pianta e sulla manifattura e trattamento della carta papiracea nelle diverse epoche e sui problemi di conservazione dei documenti papiracei antichi.
Una particolare attenzione e stata dedicata al papiro di Sicilia;

 
Torna ai contenuti | Torna al menu