Rischio Esondazione - Protezione Civile Siracusa

Vai ai contenuti

Menu principale:

Rischio Esondazione

PROTEZIONECIVILE SR

COSA FARE IN CASO DI ESONDAZIONE
PRIMA (PREALLARME)
Chi abita o lavora in edifici inondabili, qualora ritenga di trovarsi  in una situazione di rischio o sia stato emanato un messaggio di preallarme tramite l’affissione pubblica  deve adottare le seguen ti misure preventive:
• Prestare attenzione alle indicazioni fornite dalla radio, dalla TV o dalle autorità, anche tramite automezzi ben identificabili (Polizia, Carabinieri, Vigili Urbani, Croce Rossa, Volontariato, ecc.)
• Salvaguardare i beni collocati in locali allagabili, solo se si è in condizioni di massima sicurezza.
• Assicurarsi che tutti gli abitanti dello stabile siano al corrente della situazione.
• Se si abita ad un piano alto, offrire ospitalità a chi abita ai piani sottostanti, viceversa se si risiede ai piani bassi chiedere ospitalità.
• Porre delle paratie a protezione dei locali situati al piano strada e chiudere/bloccare le porte di cantine o seminterrati.
• Porre al sicuro la propria autovettura in zone non raggiungibili dall’allagamento.
• Se non si corre il rischio di allagamento, rimanere preferibilmente in casa.
• E’ importante insegnare ai bambini il comportamento da adottare in caso di emergenza, come chiudere il gas o telefonare ai numeri di soccorso.
E’ utile ..... Avere sempre in casa , riuniti in un punto noto a tutti i componenti della famiglia, oggetti di fondamentale importanza quali: chiavi di casa – medicinali – valori (contanti, preziosi) – impermiabili leggeri o cerate – fotocopia di documenti d’identità – vestiario pesante di ricambio – carta e penna – scarpe pesanti – generi alimentari non deperibili – kit di pronto soccorso – una scorta di acqua potabile – radio e pile con riserva – coltello multiuso – torcia elettrica con
pile di riserva.
DURANTE L’ALLARME O EVENTO
IN CORSO: FUORI CASA
• Evitare l’uso delle automobili se non in casi indispensabili.
• Chi è già in auto non tenti di raggiungere comunque la destinazione prevista, ma trovi riparo nello stabile più vicino e sicuro.
• E’ molto pericoloso transitare o sostare lungo gli argini dei corsi d’acqua sopra ponti o passerelle per vedere la piena o nei sottopassaggi.
• Non prendere i figli a scuola: i ragazzi sono assistiti dal personale incaricato di protezione civile.
• Usare il telefono solo per casi di effettiva necessità per evitare sovraccarichi delle linee.
• Raggiunta la zona sicura, prestare la massima attenzionealle indicazioni fornite
dalle autorità di Protezione Civile, attraverso radio, TV e automezzi ben identificabili della Protezione Civile.
• Prima di abbandonare la zona di sicurezza, accertarsi che sia dichiarato ufficialmente il cessato allarme........


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu