Dolmen Avola - Sicilia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Dolmen Avola

SIRACUSA > AVOLA

Il Dolmen di Avola testo e foto di Matteo Masoli

vedi anche:http://www.avolesi.it/portale/index.php?topic=817.0







Versa in stato di abbandono il Dolmen situato a pochi chilometri dal centro di Avola. Come forse non tutti sanno, si tratta di una struttura di epoca neolitica, che originariamente avrebbe avuto scopo funerario e sarebbe stata utilizzata come luogo di sepoltura per bambini. Venne scoperta nel 1961 dal professor Salvatore Ciancio.
Unico in Sicilia, il dolmen Ciancio, viene menzionato come meta turistica su diverse guide e basta una piccola ricerca su internet per accorgersi di quanto sia conosciuto all'estero.
La struttura sorge sul fianco di un avvallamento che durante le stagioni piovose diviene naturale percorso delle acque piovane verso il vicino mare, e per questo, in mancanza di una adeguata struttura, rimane accessibile solo a visitatori dotati di stivali da pescatore o a bordo di un buon mezzo anfibio.
Durante la bella stagione, il dolmen, viene circondato da una lussureggiante jungla che testimonia la sicilianità del posto non tanto per la presenza delle tipiche piante della macchia mediterranea, quanto per il totale stato di abbandono nel quale versa.
A stagione estiva ormai iniziata, con il crescente afflusso turistico, con il rischio di incendi che si fa sempre più elevato, sarebbe auspicabile un intervento di pulizia che dia un po’ di lustro a questo millenario monumento.
E' il minimo che si possa fare per dare almeno l'impressione di avere ancora a cuore il patrimonio storico della città.
A. Bontempo


 
Torna ai contenuti | Torna al menu