olio monti iblei - Sicilia

Vai ai contenuti

Menu principale:

olio monti iblei

ECCELLENZE SICILIANE
Olio extra vergine di oliva DOP Monti Iblei: http://www.montiblei.com/dop.php

L'area di produzione coincide interamente con il massiccio dei Monti Iblei che comprende le province di Siracusa, Ragusa e Catania dove, ad estese aree pianeggianti, si alternano altopiani di roccia calcarea, solcati e scavati dall'acqua che ha creato ampie incisioni più o meno profonde, con andamento tortuoso, le "Cave".
Varietà: Tonda Iblea
Moresca
Nocelara Etnea o Verdese
Biancolilla
Zaituna
La moresca dà un olio molto equilibrato, dal colore giallo-verde, che si caratterizza per un fruttato medio o leggero. All'assaggio conferma i toni erbacei, poco amaro, con retrogusto di carciofo variamente marcato ed un equilibrato piccante, ideale per completare i sapori delicati di pesce, carni bianche, minestre di fave, lenticchie, ceci e verdure grigliate. La tonda iblea dà oli fruttati medio-intensi, con sicura percezione di piccante sull'amaro. Il sentore caratteristico della varietà è il pomodoro verde e la foglia di pomodoro. Dal carattere spiccato, è ottimo su insalate, arrosti, minestre e zuppe. Li verdese produce oli da! fruttato medio, con leggere sensazioni di erba fresca riconducibile all'oliva verde, dal sapore lievemente piccante e moderatamente amaro.


Origini e storia dell'olio
L'Olio Extravergine di Oliva si ottiene dal frutto della pianta di Olivo. L'oliva è un frutto carnoso detto, in botanica, drupa.
Il fatto che l'olio di oliva si estragga da un frutto e non da un seme, è molto importante dal punto di vista organolettico, nutrizionale e salutistico poiché oltre ai grassi, molte altre sostanze preziose, tipiche solo dei frutti, si trasferiscono nell'olio.
L'olio extravergine di oliva è uno dei pochi prodotti dell'agricoltura derivati da un frutto, per semplice estrazione fisico-meccanica, che può essere consumato direttamente senza che subisca ulteriori processi industriali. Più di ogni altro prodotto alimentare, la sua qualità dipende dalla delicatezza con cui si eseguono tutte le lavorazioni del frutto stesso (l'oliva).
Le caratteristiche di pregio dell'Olio Extravergine di Oliva sono:
1. Tecnologia di estrazione fisico-meccanica, senza aggiunta di solventi chimici;
2. Presenza nell'olio di una serie di componenti minori, derivati dal frutto dell'oliva (steroli, squalene, alcoli, pigmenti, fenoli, tocoferoli e sostanze volatili) che costituiscono la frazione insaponificabile;
3. Composizione equilibrata in acidi grassi (in saturazione intermedia).
4. Odore più o meno intenso, che ricordi il frutto fresco dell'oliva (fruttato);
5. In bocca deve dare una leggera sensazione di amaro e piccante alla base della lingua, non deve essere untuoso, ma fluido.




 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu