Interlandi - nobili

Nobili famiglie
Nobili famiglie
Vai ai contenuti

Famiglia patrizia di Caltagirone, di cui primo ceppo appare giusta Mugnos un Antonio Interlandi, maestro razionale della Camera Reginale 1387. Un Luca fu giudice e consultore; un Pierangelo barone della Favarotta d'Inciesi e di Catalfaro. Il Villabianca poi ci da un Giacomo barone di Favarotta, primo principe di Bellaprima per concessione di re Filippo V 1710; da lui un Pompeo investito 1711, capitano giustizierò patrizio e senatore della città di Caltagirone; il di lui figlio Nicolo tenne le stesse cariche del padre 1770, e fu cavaliere gerosolimitano; un Pompeo, senatore di Caltagirone nel 1784, capitano giustiziere 1786, e cavaliere gerosolimitano; un Salvatore cavaliere come sopra. Ignoriamo il seguito.
Arma: di rosso, con tré spade incrociate d'oro, le punte in basso.
Corona di principe.

Principe di Bellaprima Barone di Favarotta o Catalfaro Barone di Busalca e Signore d'Ingiosi . Ultimo investito Corrado (1806). Col titolo di Nobile dei Principi di Bellaprima qual discendente da Giacomo ( 1710), fu iscritto Mario, di Carlo, di Mario.



palazzo interlandi






Torna ai contenuti