1-lingua siciliana - cenacolosiracusanità

Cenacolo della siracusanità
home Randazzo
Vai ai contenuti
video prima conversazione Martedì 23 Settembre 2014
CENACOLO PRIMA CONVERSAZIONE 23 SETTEMBRE 2014 in ASSOCIAZIONE CULTURALE IL CENACOLO.
Non una conferenza come siamo abituati a vedere dove il dotto di turno siede in cattedra per pavoneggiarsi e farci capire la sua erudizione, ma semplicemente un incontro (come i quattro amici al bar di quella famosa canzone) con la differenza che noi non vogliamo salvare il mondo ma solamente condividere le nostre esperienze anche e sopra tutto attraverso i nostri ricordi.
Arturo Messina e i testi specifici ci hanno aiutato a capire l'origine della nostra parlata.


prima dell'arrivo degli ospiti



I commensali presso il Cenacolo di Via Agostino Scilla 29, conversano aiutati dal professor Arturo Messina.
Presenti il parroco della chiesa di bosco minniti padre Carlo D'Antoni, la famiglia di Gaetano Boscarino, le dolci Esterina Ferrari e Rosa Mingolla ed il sorridente, come tutti tra l'altro, Alfio Di Mauro.Appena possibile il filmato completo di circa un'ora dell'intero evento. Una Cena-colo a base di dotte escursioni sulla storia della nostra lingua.
Il prossimo Martedì 30 corrente le liriche di Enza Giuffrida, un succulento menù a disposizione di chi vuole.



Nei primi dell'Ottocento, un medico novatore di Modica, Carlo Amore (1768-1841) scriveva nel suo poemetto pedagocico in sestine intitolato L'educazioni:
Nun scrivu lu linguaggiu italianu
pirchì nun su' lumbardu o bolognisi.
Nascii in Sicilia, sugnu muducanu,
usu la lingua di lu me' paisi.
Si a tia, litturi, sta lingua nun piaci
strazza lu libru, e a mia làssami in paci.
Non adopero il linguaggio italiano
perchè non sono lombardo o bolognese.
Sono nato in Sicilia, sono di Modica,
uso la lingua del mio paese.
Se a te, lettore, questa lingua non piace
strappa il libro, e lasciami in pace.
Tratto da "Sicilia da conoscere e da Amare-Appunti di storia siciliana" Ed. Nocera.
( POSTATO DA ALFIO DI MAURO)







Torna ai contenuti