storia del sito - https://www.antoniorandazzo.it/

Antonio Randazzo da Siracusa con amore
chiama ora
Ho amato ed amo la vita mio Signore, non temo il tramonto, spero nell'aurora mattutina inizio di una nuova era
ricordare il passato, vivere il presente e progettare il futuro
ricordare il passato, vivere il presente e progettare il futuro
Ho amato ed amo la vita mio Signore, non temo il tramonto, spero nell'aurora mattutina inizio di una nuova era
Vai ai contenuti

storia del sito

storia del sito
In principo, nell'anno 2000, il sito nacque semplicemente dedicato alle mie prime 60 sculture che allora avevo realizzato e presentato alla mia prima mostra personale all'antico mercato.
Venne impostato e gestito dal mio amico Davide Seggi con l'antico programma microsoft front peage e, per grandi linee presentava sinteticamente le opere e il catalogo dopo l'inaspettato strepitoso successo ottenuto anche con l'aiuto di mia moglie Lucia - Raffaele Gentile, allora presidente APT, Sandro Musco, allora assessore per Ortigia, Gigi Amato, Paolo Giansiracusa, Letizia Giglia Gibiino, Presidente del Consiglio di quartiere Ortigia - Anna Panico, Presidente dell’Associazione “ Delle Porte di Ortigia” - Il Centro Internazionale Studi sul Barocco in Sicilia - Pasqualino Giudice, Chef e gastronomo internazionale - I cari amici Antonio Barone, Dino Lupinacci Ermanno Annino e i tanti altri, per gli oculati consigli, tutti quei miei “cari” concittadini che con il loro fare e dire, mi hanno dato nuova carica a far sempre meglio e la fattiva collaborazione dei mei cognati Luciano, Salvo e Vittorio, con i quali, operosamente, predisponemmo il locale dell'antico mercato appena restaurato mancante di illuminazione e invaso da detriti e residui della lavorazione.
Il tutto venne documentato e per chi volesse conoscere è qui a disposizione:
Il tutto venne documentato e per chi volesse conoscere è qui a disposizione:
e qui la presentazione e il video filmato illustrativo di un evento irripetibile:

Nel Gennaio 2001 successivo chiesi a Davide Seggi di insegnarmi a gestire e aggiornare il sito e mi scaricò il programma microsoft front peage dandomi i primi rudimenti per conoscerlo e lavorarci.
Dopo il primo approccio riuscii a capire e aggiunsi le sculture che mano a mano riuscvo a realizzare. Non fu facile ma dopo tanti errori e inconvenieti vari resi il sito decoroso dedicato a me solo e alle mie opere.
Venni aiutato anche dal compianto Corrado Brancato, direttore responsabile della Galleria Roma, il quale fu maestro nell'insegnarmi a gestire la nuova edizione aggiornata del programma front peage.
Nel frattempo incominciai a conoscere storia, archeologia e vicende della mia città e quindi, di buona lena, lavorando giorno e notte, mi inventai pagine dedicate a Siracusa.
Il sito diventò talmente complesso che facevo fatica a gestirlo con quel semplice programma e più volte avevo perso documentazione e il lavoro fatto.
L'home page diventava anche esteticamente brutta con tutti i pulsanti interattivi che ogni giorno aumentavano e quindi provai a cercare in rete un programma e un modo diverso, magari gestendo il sito direttamente on line con i programmi anche gratuiti.
Provai ma rinunciai per i limiti imposti dai gestori.
Fu allora che mi indicarono un programma a pagamento utile, semplice e idoneo al bisogno e fu così che acquistai il programma websitex5, credo quinta edizione.
Dovetti studiarlo provando per imparare. Quanti errori e quante volte ricominciavo di nuovo cancellando il precedente. Qui ci sta, dopo tante pene e tanti affanni trovai l'equilibrio e incominciai a curare l'estetica e l'impaginazione centinaia di volte.
Dagli errori nascevano insegnamenti e io diventavo sempre più esigente e quindi pensai, su suggerimento di uno dei gestori del programma di realizzare mini sito per argomento collegati al principale.
Ad oggi sono 68 mini sito specifici per ogni argomento e settore che partendo dalla preistoria giunge ai nostri giorni.
Le ultime modifiche all'estetica sono di questi giorni e credo che più di così non potevo fare.
In questo preciso istante leggo nel contatore visite allegato: totale pagine viste: 492.912 Visite totali: 309.471 e che il mio/nostro sito veleggia sempre al primo posto nel settore scultura:
E, la storia continua."

E-mail: randazzoantoniosiracusa@gmail.com
via Agostino Scilla n.29
96100 Siracusa
Torna ai contenuti