6-ricordi - cosa ho fatto

Cosa ho fatto
Cosa ho fatto
Vai ai contenuti

6-ricordi

Cantastorie
ricordi

6
I ricordi
Oppresso brama crescere
l’uomo nel suo essere
Avulsi alla coscienza
nascosti da pietoso velo giacciono ricordi
Crearli volle labili al flebil fil legati
e trepidanti fremono oppressi nei meandri
L’esser anela valenza tornar rifiutando l’apparir
Scalciano nel profondo limbo di morte viva
tesori celati da melmoso caos
tornano nel sonno a frotte a frotte
Laboriosi spaziano nella buia notte
ambiscono tornar a ricchezze antiche
Come formica al fare accumula
per tempi tristi e grami
così memorie crescono
per viver ritornando
Protagonisti liberi
regnano al fin sull’essere
tornato a sua natura


Torna ai contenuti