porto piccolo Lakkios - Archeologia Siracusa

Vai ai contenuti

Menu principale:

porto piccolo Lakkios

ROBERTO MIRISOLA Geologo, socio delle Soc. Siracusana di Storia Patria (via Maestranza 103) e Ass. “Trireme” di Siracusa.

RIASSUNTO
Scopo di questo lavoro è ampliare e integrare con recenti dati geologici e archeologici, già utilizzati per interpretare le notizie storiche sulle vicende di Siracusa greca e romana, le ipotesi ricostruttive del settentrionale Porto piccolo con la sua parte più interna dell’arsenale (Lakkios), sede della bonifi cata laguna Syrako. Il porto fu separato nel VI sec. a.C. dal meridionale Porto Grande con un istmo artificiale, per collegare l’isola di Ortigia con il contrapposto promontorio del quartiere interno di Acradina.
Il Porto piccolo, venne poi parzialmente descritto e celebrato dagli storici per il nuovo arsenale voluto da Dionigi vicino all’Acropoli, la fortezza con il palazzo del tiranno da noi identificata sull’attuale istmo. Il Lakkios allora aveva due uscite strategiche: quella vecchia dalla quale le navi uscivano normalmente passando, sopra un lungo e profondo canale subacqueo, prima nel Porto piccolo e poi direttamente sul mare aperto; quella nuova attraverso l’istmo per uno stretto canale verso il Porto grande.





porto piccolo ieri e oggi
CASTAGNINO-BERLINGHERI tesori dai mari di Sicilia
CASTAGNINO-BERLINGHERI tesori dai mari di Sicilia
clicca sull'immagine per il file pdf


 
Torna ai contenuti | Torna al menu