Adorno Enrico - Galleria Roma Siracusa

Galleria Roma Siracusa
Galleria Roma Siracusa
Vai ai contenuti

Enrico Adorno

Alla mia donna
Ritrovarti
nel barlume di ogni nuovo mattino,
nelle buone cose d'ogni giorno,
nelle semplici cose ritrovarti:
nel sorrìso dei figli, nel canto degli uccelli;
nel pane caldo, nel letto,
e davanti al focolare...
Ritornare.. .ricordare
e riscoprire insieme il sole.


La Darsena
Allineati sonnolenti pescherecci alla Darsena
giacciono in attesa:
ombre di un'ombra ;
e il viola tenero del mare
sconfina nell'ultima luce della sera
con infinita tristezza ;
forse è la nebbia
o forse all'approdo
malinconici spettri di barche senza vele
giacciono, rotti alla risacca,
inanimate solitudini velate di squallore,
silenzi fatiscenti di putredine,
speranze antiche
senza speranza, mani di fanciulli
protese sul mare già nero
che più non sa il canto di Nausicaa;
enigma struggente della vita dove si specchiano
freddi fantasmi ammiccanti fiere araldiche,
tutte le malinconie tutte le inquietudini,
tutti i sogni che naufragano
tutte le gioie che periscono
come l'oro e il viola della sera.
Così sonnolenti i pescherecci alla Darsena
giacciono in attesa: ombre di un'ombra
Torna ai contenuti