patrimonio dell'umanità - Galleria Roma Siracusa

Galleria Roma Siracusa
Galleria Roma Siracusa
Vai ai contenuti

patrimonio dell'umanità

Siracusa

Siracusa, con il centro storico dell'isola dì Ortigia, e con Pantalica sede di un poliedrico e straordinario insediamento archeologico è l'unica candidata italiana per la World Heritage  List dell'UNESCO per il 2005. Il riconoscimento, grazie anche all'ingente impegno finanziario e amministrativo profuso negli ultimi anni per restauri ed apertura di monumenti, premia il territorio dì Siracusa riconoscendone ufficialmente l'unicità e la valenza delle caratteristiche storiche; monumentali, ambientali, archeologiche ed etnoantropologiche, diffuse in tutto il territorio e distribuite attraverso 30 secoli, e permette a questa porzione della Sicilia di raggiungere la massima densità al mondo di siti protetti dall'UNESCO.
Nell'anno dedicato al Grand Tour, Siracusa raccoglie la sfida dell'approfondimento della conoscenza di questo triangolo di terra e di cultura, presentando sé stessa ai Viaggiatori come luogo di incontro, di riflessione, di comprensione della straordinaria opera di stratificazione culturale che si è verificata attraverso la sovrapposizione e l'assimilazione dì culture e popoli diversi, I Sicani e i Greci, i Romani e i Bizantini, gli Arabi, i Normanni e gli Aragonesi, gli Spagnoli ed i Francesi, tutti hanno lasciato un segno materiale o immateriale del loro passaggio.
L'insediamento di Pantalica, il teatro greco; i castelli medievali e la cultura federiciana che ha anticipato il rinascimento italiano, le fortificazioni spagnole, i sistemi arabi di irrigazione, le tradizioni etnoantropologiche, ma anche l'andamento delle stradine di Ortigia, o la fattura dei pupi siciliani e le tradizioni enogastronomiche rappresentano la sintesi di influssi, culture, artigianato, colori e sapori diversi, perfettamente amalgamati, assimilati ed evoluti per costituire la realtà di oggi, multiforme e ricca dì individualità complesse. Siracusa ha caratteristiche ineguagliate ne! Mediterraneo e torna al ruolo che le compete dì capitale culturale del Mediterraneo, ruolo per troppo tempo dimenticato anche dagli stessi siracusani, Musei e insediamenti archeologici, monumenti ed istituzioni culturali costituiscono un grande richiamo; rappresentano il valore aggiunto per attirare e conquistare il viaggiatore moderno, alla ricerca di sensazioni e racconti di un territorio da scoprire ed assaporare lentamente.
Siracusa vede oggi la realizzazione di un grande cartellone dì eventi che interessano tutti i settori della cultura, del teatro e dello sport, studiato, promosso e finanziato, per la prima volta, in collaborazione fra tutti gli Enti territoriali e culturali della città. Presentando una lunga serie di mostre e manifestazioni, dai tradizionali spettacoli classici dell'INDA al teatro greco, alle regate di vele statiche, dai programmi dì Ortigia Festival giunto alla quarta edizione, all'esibizione delle frecce tricolori, dalla festa del mare ai riti pasquali, dalla settimana di S, Lucia ai premi televisivi e letterari con i dieci anni dei "Vfltorini". Siracusa è pronta per accogliere ed ammaliare cittadini e viaggiatori, con il fascino di una cultura evoluta ed attenta alle tradizioni passate.


Pantalica - Anactoron

I testi e le immagini sono state tratte da:
SIRACUSA05  patrimonio dell'Umanità Calendario eventi per l'anno 2005
Prodotto da  ERREPRODUZIONI per:
Assessorato Regionale Turismo Sicilia-Provincia Regionale di Siracusa- Comune di Siracusa
Torna ai contenuti