Schiavo Andrea Liuto - Siracusani

Vai ai contenuti

Menu principale:

Schiavo Andrea Liuto

S-siracusani
Andrea Schiavo



Diplomato in chitarra ed in liuto, ha approfondito i suoi interessi seguendo i seminari internazionali di musica antica ad Erice, tenuti dai liutisti Christine Frantzen nel 1986, ed Eugène Ferré nel 1990, mentre nel 1993 ha seguito il primo Corso di Interpretazione di Musica per Chitarra tenuto da Alvaro Company.
Nel 1995 ha fondato l’Istituto Siciliano di Musica Antica in seno al quale svolge l’attività di liutista e musica corale, promuovendo la diffusione della musica antica, rinascimentale e barocca.
Ha inoltre seguito i corsi di Polizzi Generosa nel 1996 e 1997 tenuti dal liutista Andrea Damiani, i corsi di Macerata nel 1998 e Montedoro nel 1999, tenuti dal liutista Terrell Stone.
Nel 1998 in seno all’ISMA fonda l’ensemble Harmoniosi Concenti spostando il proprio interesse dal repertorio corale a quello della musica sacra del primo Seicento italiano.
Presso il conservatorio “A. Scontrino” di Trapani attualmente frequenta il Biennio Sperimentale di II Livello in “Discipline Musicali – Scuola di Liuto” sotto la guida del maestro Gian Luca Lastraioli.
Collabora, da circa un anno, con la compagnia di canti e suoni medievali AntiKantus, come esecutore di ud (liuto arabo) e liuto medievale.


Harmoniosi Concenti
L’ensemble Harmoniosi Concenti nasce nel 1998 per iniziativa del liutista Andrea Schiavo in seno all’associazione Istituto Siciliano di Musica Antica già esistente dal 1995.
Sin dal suo esordio l’ensemble pone particolare attenzione al repertorio vocale del primo Seicento inserendo nei suoi programmi compositori quali C. Monteverdi, G. Caccini, S. d’India ed altri.
Si avvale di strumenti ricostruiti secondo criteri filologici e pone particolare attenzione alla prassi esecutiva storica ricavata dallo studio degli antichi trattati.
L' Ensemble, che varia nel numero secondo le esigenze, è composto da musicisti siciliani impegnati nella ricerca e nello studio della letteratura musicale rinascimentale e barocca; ha, inoltre, lo scopo di diffondere la conoscenza del vasto repertorio musicale siciliano del XVI e XVII secolo con particolare riguardo alla musica sacra.
AVOLESI NEL MONDO









 
Torna ai contenuti | Torna al menu