Sciortino Orazio - Siracusani

Vai ai contenuti

Menu principale:

Sciortino Orazio

S-siracusani

ORAZIO SCIORTINO


Orazio Sciortino è pianista e compositore nato a Siracusa il 20 agosto 1984.
Alcuni suoi lavori sono stati pubblicati da Ricordi e Carisch ed eseguite in Italia e all'estero in festival importanti e sedi prestigiose: Serate Musicali di Milano al Teatro Dal Verme, Beethoven Festival di Bonn, Barge Music Festival di New York, I Cameristi della Scala, Beijing Modern Music Festival, Cantiere Internazionale d'arte di Montepulciano, etc. L'attività di pianista concertista, sia da solista sia con prestigiose orchestre, lo porta a esibirsi in ambiti di rilievo internazionale in italia e all’estero: dalla Sala Verdi del Conservatorio di Milano (Società dei Concerti) a Ferrara Musica, dal Teatro Rossini di Pesaro al Teatro Politeama di Palermo, al Teatro Greco di Siracusa. Si è inoltre esibito in Polonia, Germania (Konzerthaus di Berlino tra gli altri), Austria, Canada, Spagna, Serbia, Svizzera, Canada, Libano, Giordania, Lituania, Francia (Salle Molière di Lione tra gli altri) etc.. Ha recentemente debuttato al Teatro alla Scala di Milano, in veste di direttore e solista, eseguendo, in prima esecuzione moderna, il Concerto per pianoforte e orchestra di Disma Fumagalli, accompagnato dall’orchestra i Cameristi della Scala. Ha registrato per Rai Tre, Radio Tre, Radio Classica, Radio Svizzera Italiana, Fondazione Antonio Mazzotta (prima incisione italiana dedicata al pittore e compositore lituano Čiurlionis), Dynamic (il CD “Franz Liszt, un’orchestra al pianoforte), Bottega Discantica (un prima incisione assoluta, per la Bottega Discantica, di composizioni pianistiche di Adolfo Fumagalli, compositore dell’800 di cui è in atto una riscoperta). Si occupa di divulgazione musicale in veste di conferenziere e pianista, proponendo percorsi di guida all'ascolto e lezioni-concerto. Siracusano di nascita, ha compiuto gli studi di pianoforte nella sua città per poi diplomarsi brillantemente all'Accademia Pianistica "Incontri col maestro" di Imola, dove ha studiato con Boris Petrushansky, Michel Dalberto e Louis Lortie. Ha inoltre compiuto gli studi di composizione sotto la guida di Fabio Vacchi presso il Conservatorio “G.Verdi” di Milano, città dove tutt’ora vive.


 
Torna ai contenuti | Torna al menu